Giuseppe Palermo – dicembre 2018

Giuseppe Palermo – dicembre 2018

Giuseppe Palermo – Stratificazioni

dicembre 2018 | Galleria Il Sole

Le stratificazioni di Giuseppe Palermo alternano elementi diversi ma perfettamente bilanciati tra loro e arricchiscono il loro significato di connotazioni personali ed emotive, descrivendo una esperienza di equilibrio e convivenza.

Giovedì 6 dicembre dalle ore 19.00 la Galleria Il Sole presenta le “Stratificazioni” di Giuseppe Palermo: opere scultoree installate negli spazi della Galleria per dar vita ad un percorso esperienziale di convivenza tra materiali diversi, in cui i singoli elementi mantengono la loro carica individuale nella stratificazione, negando il principio dell’accumulo seriale.

Giovanni Floridi nel testo in Catalogo le racconta con queste parole: “La maestria di Giuseppe Palermo consiste proprio nel dare forma semplice ad un concetto complesso e nel realizzare oggetti magici che suscitano sensazioni che definirei primordiali, spontanee e, soprattutto gioiose.
Questo, si, in profondo contrasto con il preoccupante grigiore che oggi spesso ci circonda.”



I NOSTRI ARTISTI

La galleria collabora con una ventina di artisti: ai rapporti ormai consolidati si affiancano le nuove proposte, in continua ricerca delle espressioni più attuali che il variegato panorama dell’arte sa offrire.

LE ESPOSIZIONI

Lo spazio ospita ogni mese mostre personali e collettive dei propri artisti. Le esposizioni sono caratterizzate da una varietà di temi che spazia dalla rappresentazione del paesaggio urbano, fino alle espressioni più astratte.

I NOSTRI ARTISTI

La galleria collabora con una ventina di artisti: ai rapporti ormai consolidati si affiancano le nuove proposte, in continua ricerca delle espressioni più attuali che il variegato panorama dell’arte sa offrire.

LE ESPOSIZIONI

Lo spazio ospita ogni mese mostre personali e collettive dei propri artisti. Le esposizioni sono caratterizzate da una varietà di temi che spazia dalla rappresentazione del paesaggio urbano, fino alle espressioni più astratte.